800 134 704 info@nuovi-talenti.it

I social network rappresentano un canale di comunicazione fondamentale per mettere in atto un efficace strategia aziendale e infondere la propria cultura organizzativa, ma non solo: se utilizzati in modo intelligente, permettono alla propria impresa di costruire un brand solido, aumentare le vendite e ricercare i talenti giusti.

Facebook, LinkedIn, Instragram, Youtube e Twitter sono solo alcune tra le piattaforme più utilizzate al giorno d’oggi, ed ognuna di esse ha la propria specificità e regole.

Per un’impresa conoscere ed utilizzare i social network in modo efficace può rivelarsi essenziale per sopravvivere a lungo nel mercato, migliorare l’immagine aziendale e la comunicazione.

I social network: luoghi da vivere

I social network nascono come luoghi di incontro, come strumenti per sviluppare relazioni e opportunità di conoscenza reciproca. Negli ultimi anni però si sono sempre più sviluppati come strumenti informativi e divulgativi, rischiando di apparire come una mera vetrina in cui esporre e vendere i propri prodotti o servizi.

E’ importante ricordarsi che, come per qualsiasi altro canale, è essenziale dedicarci il giusto tempo, studiando a fondo il target di riferimento e il proprio progetto comunicativo.

La chiave per il successo della propria impresa passa sempre per la creazione delle relazioni e della fiducia, e questo vale anche per i social network.

Quali opportunità per le aziende?

Lavoro e social network viaggiano di pari passo. Utilizzare le diverse piattaforme ha diversi vantaggi per le imprese, tra cui la possibilità di recuperare informazioni di professionisti, clienti o futuri candidati.  Nella ricerca e selezione del personale ad esempio i canali social permettono di conoscere il meglio possibile la persona che entrerà a far parte del team dell’azienda, guardando l’immagine che dà di sé, al di là dei contenuti espressi nel curriculum o nelle lettere motivazionali.

I social network inoltre rappresentano uno strumento molto efficace per mettersi a disposizione della propria azienda, per ascoltare i bisogni, comunicare le attività, la mission aziendale ma soprattutto per incoraggiare il supporto tra colleghi e le attività di teamworks.

Tra i numerosi utilizzi dunque, assume rilevanza il ruolo di social network nello stimolare l’engagement dei dipendenti. Dipendenti poco ingaggiati sono meno produttivi e felici nell’ambiente aziendale. Riducendo le distanze spazio-temporali, è possibile mettersi in contatto in qualsiasi momento con i propri lavoratori, aiutandoli a superare i momenti di difficoltà anche attraverso la creazione di gruppi interattivi con tutti gli altri membri dell’azienda.

LinkedIn per ottimizzare l’employer branding

Le piattaforme dei social permettono di costruire e promuovere un efficace employer brand.

L’obiettivo è di creare una buona reputazione, trasmettendo un’ immagine aziendale accattivante e che si differenzi dai competitors. L’employer branding offre una prospettiva a lungo raggio e consente di attrarre i talenti migliori nel mercato.

I social consentono di migliorare la trasmissione delle informazioni, in modo che esse risultino più chiare ed efficaci.

Quali canali social scegliere per la propria comunicazione aziendale?

Abbiamo prima affermato che ogni canale social ha una propria specificità, ma come si può decidere quale canale digitale utilizzare?

Il primo step è attuare un’analisi approfondita del prodotto e servizio offerto dall’azienda e del target a cui questo prodotto o servizio si rivolge. Per raggiungere il proprio cliente un’azienda può utilizzare anche più canali contemporaneamente, prestando però attenzione al giusto tono di voce o tone of voice e il messaggio più efficace per l’audience di riferimento.

Quanto si parla di un’impresa con attività prevalentemente B2B il social a cui dedicare la maggiore attenzione è sicuramente Linkedin, la piattaforma social dedicata all’ambito professionale.

Linkedin: un mezzo per ampliare la propria brand awareness

Questo biglietto da visita virtuale viene sempre più utilizzato dalle imprese, sia per creare una rete online che favorisca l‘interazione tra manager e professionisti, sia per ottimizzare il recruiting del personale grazie all’elevato livello di qualità professionale di individui iscritti.

In questo caso il beneficio dell’utilizzo della piattaforma è duplice, per impresa e per professionista e possiamo ben affermare che una curata gestione del profilo personale Linkedin di un manager sarà un ottimo miglioramento di visibilità per l’azienda stessa.

A tal proposito la piattaforma social crea continue connessioni tra la Pagina Aziendale professionale Linkedin e i dipendenti e professionisti dell’azienda stessa, in un contino sistema di endorsement reciproco ed Employee Engagement.

Quali sono i vantaggi per l’impresa?

  • Maggiore visibilità:

Un profilo di LinkedIn aziendale consente di rendere visibili informazioni specifiche come numero dei dipendenti, posizione geografica e sito web, molto importanti per attrarre potenziali clienti o dipendenti;

  • Aumento della fidelizzazione:

L’utenza interessata al profilo può monitorare gli eventuali cambiamenti messi in atto dall’impresa;

  • Possibilità di segnalazioni:

Per tutti i soggetti che hanno collaborato con l’impresa è possibile segnalare nel proprio profilo privato la collaborazione svolta;

  • Creazione di gruppi di professionisti:

LinkedIn permette di entrare a far parte di gruppi tematici al fine di condividere informazioni sul proprio settore lavorativo, post e articoli, rendendo così il proprio profilo attivo e attraente;

  • Sponsorizzazione di aggiornamenti:

Con questo strumento è possibile usufruire di alcune inserzioni a pagamento per promuovere le news dell’azienda;

  • Pubblicare annunci di lavoro:

Inserendo le relative competenze necessarie e la posizione in questione.

Linkedin e Job Recruiting

Da non sottovalutare è il ruolo che LinkedIn gioca nel favorire il processo di ricerca e selezione del personale qualificato.

Evidenze empiriche dimostrano che questo strumento è considerato uno dei social preferiti dalle aziende per ampliare il proprio staff, perchè garantisce un approccio più dinamico rispetto al solo curriculum. Grazie alle connessioni dirette che si instaurano, è possibile visualizzare la ramificazione di tutti i contatti della rete creata, incrementando le opportunità di trovare il talento giusto per la propria impresa.

Negli ultimi anni sono state sviluppate versioni più complete di questo strumento che ottimizzano il processo di selezione, tra cui Linkedin Recruiter. Questa estensione permette di aumentare la specificità dei criteri di ricerca: è possibile ricercare in base alla provincia, all’età, al livello di istruzione, alle specifiche skills e competenze,

In conclusione, l’utilizzo di social network a livello professionale può rivelarsi fondamentale per le imprese, per avere un maggior vantaggio competitivo sul mercato, per comunicare la propria visione e rafforzare l’employer branding.

LinkedIn è uno strumento ad hoc, sempre più utilizzato per realizzare un’ottima ricerca e selezione del personale. Le estensioni di tale strumento, come Linkedin RecruiterTalent Solutions e Talent Insight consentono di effettuare ricerche avanzate e contattare direttamente i candidati potenziali. La selezione del personale mediante i social prevede una grande preparazione e per questo il lavoro dei recruiter è sempre più complesso e richiede tempo e continui aggiornamenti.

Nella tua azienda ti sei già rivolto a professionisti che dispongono di tutti gli strumenti necessari per svolgere una adeguata ricerca e selezione? Richiedici una consulenza personalizzata, i recruiter di Nuovi Talenti potranno supportarti a trovare le risorse ideali per la tua azienda

Sei un'azienda?
Richiedici maggiori informazioni

Cerchi un'opportunità di carriera?
Candidati ora!