800 134 704 info@nuovi-talenti.it

Inserire un nuovo collaboratore in azienda risulta sempre una sfida interessante poiché i dubbi e i rischi ai quali si può andare incontro sono sempre molti.

Assodate le competenze tecniche che possiamo leggere dal curriculum, bisogna “calcolare” anche in quale gruppo di lavoro e in quale ambiente lavorativo andiamo ad inserire la persona, poiché si crei una relazione positiva e costruttiva con i nostri collaboratori e non si vada a destabilizzare un equilibro, magari duramente guadagnato.

Un altro tema è infatti la presenza di gruppi di lavoro già formati all’interno dell’azienda, con le relative dinamiche e relazioni.

Come fare quindi per inserire una nuova persona nel team già formato e a valorizzare i gruppi già presenti in azienda?

E come creare gruppi di lavoro solidi e performanti all’interno dell’azienda, includendo anche i “nuovi arrivati”?

Per capire come agire bisogna innanzitutto fare una netta divisione tra individui che collaborano all’interno dello stesso ambiente e un gruppo di lavoro: nel primo caso l’interazione tra i membri è puramente legato allo scambio di informazioni; nel secondo caso si hanno un insieme di individui che si fondono in funzione di un obiettivo comune e delineato.

Il nuovo arrivato nel primo caso non avrà problemi nel lavoro di per sé, ma potrebbe sentirsi meno partecipe e affiliato verso l’azienda; nel secondo caso, condividendo l’obiettivo ed essendo utile al gruppo di lavoro riuscirà a diventare parte integrante dell’ambiente, stringendo relazioni lavorative forti e sentendo sua la cultura aziendale.

 

 

Gruppi-di-lavoro

Caratteristiche di un gruppo di valore

Cosa si deve fare per avere un gruppo o dei gruppi compatto/i, ed efficiente all’interno della nostra azienda?

Ogni gruppo per essere produttivo deve avere le seguenti caratteristiche:

  • Un obiettivo comune, chiaro e condiviso da tutti i membri e supportato dall’imprenditore;
  • Un metodo concordato e consolidato, ma anche adattabile alle esigenze e alle evoluzioni del gruppo;
  • Ruoli chiari e rispettosi delle professionalità all’interno del gruppo, attraverso i quali ogni collaboratore possa mettersi in gioco;
  • Libertà di azione ed espressione individuale, poiché ognuno deve avere la possibilità di essere parte integrante del progetto;
  • Un leader riconosciuto da i membri del team e dall’imprenditore, per l’organizzazione ed il coordinamento del lavoro;
  • Una comunicazione efficace, propositiva e costruttiva tra i membri: all’interno di un gruppo possono esserci incomprensioni e punti di vista differenti, anche conflitti, ma ogni confronto deve portare ad un’evoluzione positiva del gruppo;
  • Una percezione positiva del clima e dell’ambiente di lavoro: una persona felice di entrare nel posto di lavoro, è più produttiva e motivata sia verso il gruppo che verso l’azienda;
  • Piani di crescita individuali e di gruppo.

 

Come inserire nuovi membri e creare un gruppo coeso 

Il tema delle risorse umane all’interno dell’azienda può essere sia motivo di vanto che di difficoltà. Creare un ambiente dove le persone riescano ad inserirsi e collaborare assieme e quindi creare un equilibro di lavoro positivo in alcuni casi diventa una sfida per l’imprenditore.

Dando però ai collaboratori un obiettivo, delle gerarchie e delle regole universali e chiari, insegnandogli a comunicare in modo propositivo si può ricavare un risultato e una produttività maggiore di quanto ci si possa aspettare.

Nella psicologia sociale, uno dei principi della Gestalt, movimento psicologico tedesco, recita appunto: “L’insieme è più della somma delle parti”, a significare che le persone unite, il gruppo può dare molto più di quando gli stessi individui presi singolarmente. 

Metodi per favorire la creazione di team (efficaci)

Se sei un imprenditore o un manager avrei ben compreso quanto sia importante avere nella tua azienda dei veri team, affiatati ma anche efficaci. Ecco qui che ci addentriamo in un aspetto cruciale per la vita e sviluppo della tua azienda: l’efficacia.

Perché non basta avere un team coeso per raggiungere gli obiettivi di business che desideri, occorre che il team sia anche produttivo.

Quali strumenti o metodi adottare per far si che il lavoro del tuo team sia estremamente funzionale?

Ce ne sono molti a dire il vero, ma uno tra questi spicca notevolmente sugli altri per l’efficacia comprovata. Quale? Si tratta del metodo Agile.

ll metodo Agile per ottimizzare e creare team funzionali

Iniziamo prima di tutto a definire cos’è il metodo Agile.

Il metodo Agile (o Lightweight methodologies) nasce a metà degli anni 2000 in ambito IT. La metodologia propone un approccio innovativo allo sviluppo dei progetti e nel concepire le procedure (in contrapposizione al modello al classico modello a cascata “waterfall”).

Il fulcro di questo nuovo metodo consente lo sviluppo interativo e incrementale, la pianificazione adattiva, e la formazione di team di lavoro polifunzionali e auto-organizzati.

Vantaggi del metodo Agile per il team

I principali vantaggi che il metodo agile apporta al team della tua azienda sono:

  • Approccio più snello a ogni progetto
  • Sviluppo incrementale del progetto
  • Flusso di lavoro fluido grazie all’assenza di rallentamenti
  • Maggiore focus sulla funzionalità del prodotto/servizio tramite la segmentazione di ogni progetto in più fasi
  • Riduzione al minimo di richieste di modifiche a lavoro finito
  • Focus sugli individui e le interazioni piuttosto che sui processi e strumenti
  • Capacità di gestire le modifiche con notevole rapidità
  • Aumento della soddisfazione del cliente
  • Maggiore capacità di negoziazione con il cliente
  • Incremento della qualità del prodotti/servizi
  • Riduzione degli sprechi di tempo e risorse (anche economiche)

In conclusione adottare il metodo Agile nella tua azienda non può che rappresentante una mossa vincente.

I benefici sono lampanti, questo metodo porta congiuntamente sia a risultati di business elevati grazie all’aumento della produttività, sia favorisce la creazione di team di lavoro coesi e interattivi.

Aspetti che non puoi trascurare se vuoi che la tua azienda cresca in maniera solida e sostenibile nel tempo. Un approccio indispensabile se desideri che la tua organizzazione sia un luogo di benessere e crescita anche per i tuoi collaboratori.

Nella tua realtà esistono dei veri team? Sono dei team efficaci e funzionali?

Orientarsi nella tua realtà per capire come innescare il processo per rendere i tuoi collaboratori coesi e produttivi, può essere non subito chiaro. Implementare la metodologia Agile potrebbe richiedere un supporto competente. Chiedici una consulenza personalizzata, saremo in grado di affiancarti con esperienza in questo processo.

Sei un'azienda?
Richiedici maggiori informazioni

Cerchi un'opportunità di carriera?
Candidati ora!